Riserva naturale orientata Oasi Faunistica di Vendicari

Informazioni sulla Riserva naturale di Vendicari

La Riserva naturale orientata Oasi Faunistica di Vendicari è sita in provincia di Siracusa precisamente tra Noto e Marzamemi. Particolarmente importante per la presenza di pantani che fungono da luogo di sosta nella migrazione degli uccelli. Prevista da una legge della Regione Siciliana del maggio 1981, è stata ufficialmente istituita nel 1984, dopo che l’allora Ministro dell’Agricoltura e delle Foreste Filippo Maria Pandolfi dichiarò 1450 ettari di territorio “zona umida di importanza internazionale”, secondo la Convenzione di Ramsar del 1971. È stata resa effettivamente fruibile solo nel 1989. È gestita dall’Azienda Regionale Foreste Demaniali.

All’interno della Riserva vi sono diversi insediamenti archeologici e architettonici che testimoniano la vita dell’uomo in questi luoghi sin dall’epoca greca.

La Riserva di Vendicari si estende per circa 1512 ettari, si trova in una stretta fascia costiera acquitrinosa, di fondamentale importanza per le specie di uccelli migratori, è punto di riferimento per gli uccelli che, provenienti dall’Africa, sostano qui numerosi prima di raggiungere le mete migratorie in tutta Europa. In effetti, l’area della riserva si trova ad una latitudine inferiore a quella di Tunisi.

All’interno della riserva, presso la Torre Sveva, è stato girato uno degli episodi della serie Montalbano.

Come arrivare

Quattro sono gli accessi alla riserva: uno in zona Eloro (il più a nord), uno in zona Calamosche, l’ingresso principale all’altezza della Torre Sveva e, infine, quello di Cittadella dei Maccari.

In auto sulla SP 19 (Noto-Pachino), a circa 8 Km da Noto è presente l’indicazione per l’ingresso principale della Riserva.

Cosa vedere

Flora
Vendicari in quanto “zona umida costiera”, è ricca di acque, ma ad alto tenore di salinità. Pertanto nei suoi ecosistemi possono vivere solo quegli organismi vegetali e animali in grado di adattarsi a tale ambiente. La fascia costiera di Vendicari è un continuo alternarsi di tratti sabbiosi e tratti rocciosi che favoriscono una molteplice vegetazione.

Fauna
Numerose sono le specie di uccelli che sostano a Vendicari: i trampolieri, gli aironi cinerini, le cicogne, i fenicotteri e, inoltre, il germano reale, i gabbiani, i cormorani e il cavaliere d’Italia che sosta qui nel suo viaggio dal deserto del Sahara ai luoghi di nidificazione nel nord Europa.
Oltre agli uccelli, a Vendicari sono presenti anfibi, rettili e mammiferi.

Monumenti e archeologia
Per quanto la riserva di Vendicari sia soprattutto famosa come riserva naturalistica all’interno del territorio sono presenti diverse strutture archeologiche di varie epoche.

Spiagge
La riserva è ricca di spiagge: a nord quella di Eloro, con accanto la spiaggia di Marianelli, Calamosche, la spiaggia di Vendicari (nei pressi della tonnara) e a sud la spiaggia di San Lorenzo.

Foto

Riferimenti

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone