Modica

Informazioni su Modica

Modica (Muòrica in siciliano) è un comune italiano di circa 54 mila abitanti della provincia di Ragusa in Sicilia.

La città è divisa nei nuclei urbani storici di Modica Alta (intorno al Castello) e Modica Bassa (lungo i torrenti adesso coperti), cui si è aggiunto a partire dagli anni sessanta del secolo scorso il nuovo quartiere residenziale del Sacro Cuore, denominato tradizionalmente Sorda. Tale nome deriva dalla presenza nella zona di un’osteria, la cui proprietaria era, per l’appunto, sorda. Dal modo di dire in dialetto modicano “Andiamo alla/dalla sorda” per indicare il locale, si è così passati ad indicare il quartiere “Sorda” quando questo si è urbanizzato.

Fanno parte di Modica le frazioni di Frigintini, Zappulla, Marina di Modica, Pisciotto e Maganuco.

Modica, come altri centri storici del Val di Noto, deve la sua particolare configurazione urbana alla non comune conformazione del territorio combinata ai vari fenomeni di antropizzazione. Molte abitazioni della parte vecchia della città, addossate le une sulle altre, sono spesso l’estensione delle antiche grotte, abitate fin dall’epoca preistorica

Il tessuto urbano, adagiato sui fianchi delle due vallate e sui pianori delle colline sovrastanti, è un intrigo di casette, viuzze e lunghe scale, che non possono non ricordare l’impianto medievale del centro storico, tutto avviluppato intorno allo sperone della collina del Pizzo, sul quale poggiava inaccessibile il Castello.

Le chiese solitamente non si affacciano su piazze, ma su imponenti e scenografiche scalinate modellate sui declivi delle colline. Lo stile prevalente dei monumenti è quello comunemente identificato come tardo barocco, ma più specificatamente, per quel che riguarda Modica, dobbiamo parlare del Barocco siciliano della Sicilia sud orientale, quello successivo al catastrofico terremoto del Val di Noto del 1693.

Tra i personaggi legati alla città ricordiamo il poeta Salvatore Quasimodo (1901 – 1968), premio Nobel per la Letteratura il 10 dicembre 1959, a Modica è visitabile la sua casa natale.

La città è nota anche per il Cioccolato di Modica (o cioccolato modicano), ottenuto da una particolare lavorazione “a freddo” del cioccolato che esclude la fase del concaggio.

Nel 2002 è stata inclusa, insieme con il Val di Noto, nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO per il suo centro storico, ricco di architetture barocche.

Come arrivare

Modica è raggiungibile principalmente in auto seguendo la Strada statale 115.

L’aeroporto più vicino è quello di Comiso, a poca distanza è possibile raggiungere anche l’aeroporto di Catania.

E’ presente inoltre una stazione ferroviaria che però soffre tutti i limiti delle linee ferrate della zona.

Cosa vedere

Architetture religiose

  • Duomo di San Giorgio
  • Duomo di San Pietro
  • Chiesa di Santa Maria del Gesù
  • Chiesa di San Giovanni Evangelista
  • Palazzo della Cultura e Museo Civico
  • Chiesa del Carmine
  • Convento del Carmine
  • Chiesa di San Domenico, ex convento e Cripta
  • Chiesa di Santa Maria di Betlem con preesistente Cappella Palatina
  • Portale de Leva
  • Convento dei Cappuccini e chiesa di San Francesco
  • Santuario della Madonna delle Grazie

Architetture civili

  • Palazzo Polara
  • Palazzo Napolino-Tommasi Rosso
  • Casa natale del poeta Quasimodo
  • Palazzo degli Studi
  • Teatro Garibaldi
  • La stagione teatrale
  • Palazzo Grimaldi con Pinacoteca

Architetture militari

  • Castello dei Conti di Modica
  • Torretta dell’Orologio

Siti archeologici

  • Chiesa rupestre di San Nicolò Inferiore
  • Cava Ispica
  • Cava Lazzaro
  • Cava dei Servi

Manifestazioni

  • Madonna Vasa-Vasa (mattina di Pasqua)
  • Festa del Patrono San Giorgio (23 aprile se cade di domenica, o la prima domenica successiva)
  • Eurochocolate – ChocoBarocco (Primavera)
  • Settimana Quasimodiana (settimana a cavallo del 20 agosto)
  • Sagra del carrubo (a Frigintini in settembre o ottobre)
  • Presepe Vivente (festività di Natale)

Consulta i prossimi eventi a Modica

Foto

Riferimenti

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone