Caltagirone

Informazioni su Caltagirone

Caltagirone (Cartaggiruni, Caltagiruni o Cattaggiruni in siciliano) è un comune italiano di circa 38 mila abitanti della provincia di Catania in Sicilia.

Situata nella Sicilia centrale, al centro del territorio Calatino, è famosa per la produzione della ceramica, attività sviluppatasi nei secoli a partire dai tempi degli antichi Greci. Dopo un passato glorioso che la vide, per oltre due millenni, roccaforte privilegiata per bizantini, arabi, genovesi e normanni, che controllavano le due piane, quella di Catania e di Gela, oggi vive un periodo di rinnovato sviluppo, grazie principalmente a due grandi risorse, il turismo e la produzione della ceramica.

Il centro storico fino al primo dopoguerra era l’unico insediamento urbano, ed ha origini millenarie. Nel settore orientale vi è il quartiere San Giorgio che prende nome dall’omonima chiesa, la più importante della città. Il centro storico è ricca di numerose chiese e diversi monumenti, oltreché le principali istituzioni ed enti (comune, teatro, banche e assicurazioni).

La moderna Caltagirone è disposta ad anfiteatro e si presenta agli occhi dei visitatori in tutto il suo splendore con le grandi chiese, i campanili, le torri ed una distesa di tetti dalle caratteristiche tegole in cotto; All’imbrunire sembra proprio un presepe.

Fanno parte di Caltagirone le frazioni di Favarella, Granieri, Piano San Paolo e Santo Pietro.

Ricca di chiese, pregevoli palazzi e ville settecentesche, per l’eccezionale valore del suo patrimonio monumentale, nel 2002 il suo centro storico è stato insignito del titolo di Patrimonio dell’Umanità da parte dell’UNESCO, insieme con la Val di Noto.

Come arrivare

Le strade che raggiungono la città sono:

  • Strada statale 417
  • Strada statale 385 di Palagonia
  • Strada Statale 124
  • Strada statale 683

Caltagirone è collegata a Catania ed a Gela mediante una linea ferroviaria a semplice binario non elettrificata di RFI.

Cosa vedere

I principali punti di interesse turistico del centro storico sono la lunga Scalinata di Santa Maria del Monte o comunemente detta “La Matrice“, in cui ognuna delle 142 alzate è decorata con un differente motivo di piastrelle in ceramica che riprendono gli stili del passato, e il ponte di S.Francesco che collega i due colli su cui si sviluppa il centro storico.

Degni di nota i presepi artistici: nei locali della ex biblioteca comunale è stato istituito il Museo internazionale del presepe, che vanta una collezione di oltre mille pezzi dal Settecento ad oggi.

Architetture religiose

  • Chiesa del Signore del Soccorso
  • Abbazia di Terrana
  • Cimitero monumentale di Caltagirone
  • Basilica Cattedrale di San Giuliano
  • Chiesa di San Francesco d’Assisi (Immacolata)
  • Chiesa di Sant’Agata
  • Chiesa di Sant’Andrea
  • Chiesa di Santa Lucia

In città sono presente decine di altre chiese.

Siti archeologici

  • Castello dei Geni
  • scavi Sant’Ippolito
  • Necropoli della montagna
  • Altobrando
  • Piano Casazze
  • Monte San Mauro

Manifestazioni

  • Ricordo del terremoto (11 gennaio)
  • La passione di Cristo (domenica delle palme)
  • Giovedi Santo (visita nelle chiese al sepolcro di Cristo)
  • Venerdi Santo (processione del Cristo Morto e dell’Addolorata)
  • A’ Giunta (Domenica di Pasqua)
  • San Francesco di Paola (25 aprile)
  • Scala infiorata (maggio)
  • A Rusedda (maggio)
  • Maria Santissima Di Conadomini (31 maggio)
  • Spettacolo di fuochi e suoni (23 luglio)
  • Scala illuminata (24-25 luglio e 14-15 agosto)
  • San Giacomo il Maggiore patrono della città (25 luglio)
  • Maria SS. del Ponte (14 e 15 agosto)
  • Sagra dell’uva da tavola (fraz. Granieri, 26 agosto)
  • Santa Lucia (13 dicembre)
  • Presepi di Caltagirone (dal 1º dicembre al 31 gennaio)
  • biennale della ceramica (dal 20 dicembre al 24 febbraio)

Vedi tutti i prossimi eventi a Caltagirone

Foto

Riferimenti

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone